D.mare | numero 53 | febbraio 2020

D.mare | numero 53 | febbraio 2020 - D.MARE.ONLINE

Mettici il Cuore
Febbraio è il mese adatto per parlare di amore. Non con le frasi dei cioccolatini o scomodando qualche illustre poeta, non è più l’epoca per certe romanticherie. E’ il mese giusto perché è anche quello del Carnevale, e più o meno in questo periodo storico di contraddizioni, stravolgimenti e frenesia, le due cose sembrano far rima. Se ti innamori davvero e la prendi come uno scherzo, tanto meglio, l’autoironia può essere la salvezza di un amore finito male o la chiave di volta per una storia che ingrana controvento rispetto all’epoca delle beffe. L’amore che resta è quello non sbandierato, ma coltivato nel silenzio di un’azione quotidiana come quella dei Carabinieri Forestali per i quali amare significa difendere l’ambiente, le specie animali protette, il mare, come dono da lasciare alle generazioni future. Amore per gli altri: nella rubrica delle buone notizie, quelle vere e non per scherzo, che abbiamo voluto proprio per lasciare un esempio ai lettori, vi racconteremo di tangibili gesti di generosità. Amore per la vita, attraverso comportamenti corretti e coraggiosi come quelli di cui parla lo storyteller Luca Pagliari nei suoi toccanti docufilm o come dimostra il pilota Maximilian Sontacchi, coraggiosamente devoto alle due ruote e alla strada, anche se la sua vita è cambiata radicalmente in un incidente.
                                                                              Amore per ciò che si fa: sia la cultura di un territorio, la musica
                                                                              di un’epoca passata o la voglia di raccontare queste storie ai
                                                                              naviganti sperando che non si perdano tra i colori accesi
                                                                              dei coriandoli o nell’eco di qualche risata. ta.fre.

Numero 53 Numero 53 [3.762 Kb]

D.mare | numero 52 | gennaio 2020

D.mare | numero 52 | gennaio 2020 - D.MARE.ONLINE

Ricominciamo da Noi
Siamo approdati nel porto ideale, il numero “2020”, così come il nuovo anno appena iniziato cui siamo a chiedere già indulgenza e fortuna. Sarà l’anno dei rapporti relazionali, associativi e diplomatici. La Numerologia ci dice che il “20” rappresenta la dualità, l’unione di due elementi, quindi il numero due e anche il venti, si ergono a numeri per eccellenza dei rapporti, della vita di coppia e delle relazioni con l’esterno. Relazioni che possono essere sottese dal filo invisibile della solidarietà: quella che troviamo ogni istante negli angeli in divisa, negli uomini e le donne dell’Arma dei Carabinieri al cui eroismo quotidiano, alla cui vicinanza e generosità sono dedicati i testi del Calendario storico firmato eccezionalmente dalla scrittrice Margaret Mazzantini. Solidarietà che è mettere il proprio saper fare per gli altri, come ha fatto il maestro d’ascia Carlo Vitali ristrutturando una barca e donandola alla Lega Navale per portare i ragazzi non vedenti a largo e far vivere loro un’emozione, che può essere cristallizzata in una fotografia, una sfida col tempo, direbbero dal fotoclub effeunopuntouno. Sfogliando le pagine del nostro nuovo inizio vi racconteremo di queste belle storie perché per noi gli eroi sono loro, uomini che nella tempesta della vita non hanno paura di mettere a nudo il proprio cuore. • ta.fre.

Numero 49 Numero 49 [4.014 Kb]

D.mare | numero 51 | novembre/dicembre 2019

D.mare | numero 51 | novembre/dicembre 2019 - D.MARE.ONLINE

La nuova rotta
“Ci sono viaggi che si fanno con un solo bagaglio, il cuore”. Siamo partiti cinque anni fa, per raccontare di luoghi, persone, eventi e storie nati davanti al mare. Per far innamorare del nostro mare. Un viaggio attraverso posti, volti, immagini, desideri. Abbiamo scritto tante pagine, vissuto molte vite, raccontato ispirazioni e nascosto nel fondo della nostra valigia ideale tutto l’orgoglio del bello che c’è in questa regione accoccolata sull’Adriatico. Eravamo diversi, eravamo altri. Qualcuno ha scelto di restare a terra, guardando alle nostre pagine dalla prospettiva privilegiata del lettore. Altri ci hanno seguito in questa avventura senza confini. Oggi è già dicembre, in lontananza ma non troppo, brillano fioche le luci del Natale ormai alle porte. E noi salpiamo di nuovo, è il nostro investimento in felicità. Scrivere, raccontare, fotografare con gli occhi e mischiare le parole alle emozioni in un’unica mappa da seguire, anche se non sappiamo dove ci porterà. Al timone un nuovo Capitano, pronto a raccogliere l’importante eredità di chi lo ha preceduto dando vita a questo progetto editoriale. D.Mare naviga verso altri orizzonti, con pagine, rubriche e prospettive tutte da leggere, scegliere e provare. Non perdeteci di vista. • ta.fre.

Numero 51 Numero 51 [4.366 Kb]

D.mare | numero 50 | ottobre 2019

D.mare | numero 50 | ottobre 2019 - D.MARE.ONLINE

Dal mare alle sagre, ottobre colorato e goloso
Ottobre e colore, una dicotomia che ogni anno si riconferma, con l’accendersi dei rossi e dei gialli nella natura che segue i suoi cicli. Tappeti di foglie fanno lievi i nostri passi nelle passeggiate all’aperto, gli alberi si spogliano e noi ci rivestiamo. Dopo un’estate scollata torniamo a indossare giacche e maglioncini, via sandali e infradito e avanti gli stivaletti che saranno ancora il must di stagione. Dalle pesche alle mele, anche sulla tavola cambiano i menu. Dopo i piatti freddi si torna a cucinare con i prodotti di stagione. Prima in lista la zucca, ortaggio simbolo del mese, buono per tutte le ricette e anche per Halloween. Ottobre tempo di vino, di castagne e di sagre in giro per la regione. Torna l’ora solare e le giornate si accorciano, si cambiano abitudini e passatempi. Si torna in palestra e ci si dedica allo shopping. Qualcosa di nuovo da indossare prima di fare il cambio di stagione. Week end da dedicare agli amici, scovando in giro per le Marche i borghi mai visti e i gusti che sanno di tradizione. Piccole trasferte fuori porta a vedere una mostra, una chiesa, un luogo speciale. Per nutrire un po’ anche l’anima. • m.r.


Numero 50 Numero 50 [3.925 Kb]

D.mare | numero 49 | settembre 2019

D.mare | numero 49 | settembre 2019 - D.MARE.ONLINE

Settembre verso la stagione nuova
Settembre, si riparte dopo le vacanze, le città si rimettono in moto. Dopo il grande caldo ci aspetta, si spera, un clima più dolce, ma che permetta comunque di strappare qualche altra giornata on the beach. Spiagge meno affollate per godere rilassati delle nostre perle del Conero, prese d’assalto come non mai. Bene per il turismo che ha visto numeri in ascesa. In molti hanno scoperto le Marche e ne hanno apprezzato mare, colline, architetture e storia, in borghi che hanno conservato tutto il loro fascino antico. Sold out negli stabilimenti balneari, ma anche in ristoranti e alberghi, in un agosto bollente. Il porto di Ancona ha registrato imbarchi da record. E la città ha visto in centro più turisti del solito. Settembre ci porta la fine dell’estate, delle vacanze e dei viaggi. Rientri a scuola, uffici e fabbriche. In campagna è un mese legato al ciclo annuale della vite, per la vendemmia. Inoltre, finita la lavorazione dei terreni e raccolti gli ultimi tagli delle foraggifere, ci si prepara alla semina del grano. Molti altri, oltre all’uva, sono i frutti che questo mese ci regala: troviamo castagne, noci, nocciole, mele e pere, giuggiole e le ultime pesche e susine. Ogni stagione, insomma, ci porta qualcosa di buono. Basta saper apprezzare. • m.r.

Numero 49 Numero 49 [4.014 Kb]
D.MARE.ONLINE

Visita la nostra pagina Facebook per notizie ed aggiornamenti

 

Direttore responsabile
Talita Frezzi
frezzi.talita@gmail.com

Progetto grafico e art direction
Sergio Giantomassi 

Per informazioni commerciali
Cristina Cognini
cristina.cognini@gmail.com